«Se fai qualcosa volentieri, il successo è assicurato»

Ritorna alla panoramica
Artikel teilen

«Se fai qualcosa volentieri, il successo è assicurato»

Due amici, un obiettivo comune: fondare un’impresa e lasciare il segno. Poco più che ventenni, i giovani imprenditori Theo Sismanidis e Vitor Rodrigues hanno scelto di avviare un’attività indipendente: una decisione coraggiosa che è stata premiata dal successo.
«Se fai qualcosa volentieri, il successo è assicurato»
Theo Sismanidis e Vitor Rodrigues, entrambi ventottenni, si conoscono fin dai tempi della scuola elementare e sono cresciuti insieme. Dopo l’apprendistato in ambito commerciale, i due amici hanno lavorato presso lo stesso appaltatore edile. Il successo non ha tardato ad arrivare: nel giro di poco tempo sono stati promossi a responsabili vendite. Questo li ha ulteriormente spronati a concretizzare l’obiettivo di una comune attività autonoma. Racconta Vitor Rodrigues: «È sempre stato il nostro sogno quello di riuscire a sfondare con un’impresa di nostra proprietà. Ci siamo detti: «Siamo giovani, non abbiamo obblighi o costi fissi: o adesso o mai più». E così è nata la società di materiali di costruzione Simuro Baubedarf AG. Dal momento che all’epoca i due amici vivevano ancora con i rispettivi genitori, furono in grado di risparmiare il denaro necessario per realizzare il loro sogno di autonomia. «Non riesco a immaginare di poter gestire un’impresa con qualcuno che non sia Theo», dichiara Vitor Rodrigues. «Condividiamo la stessa visione, siamo entrambi ben determinati e ambiziosi».

Un intenso periodo iniziale

I due giovani imprenditori hanno cominciato con un piccolo magazzino di 300 m2 a Zurigo Altstetten. Inizialmente non potevano permettersi un salario e vivevano dei loro risparmi. Lavorando con costanza, sono riusciti a fare tutto da sé, occupandosi del magazzino, degli ordini e della contabilità. «Dall’esterno sembrava tutto molto facile. Nessuno aveva idea di cosa in realtà fosse necessario fare per mantenere vivo il business», racconta Vitor Rodrigues.

Un paio di anni dopo la situazione appariva ben diversa: dieci collaboratori, un apprendista, 3’000 m2 di magazzino e numerosi clienti soddisfatti. Già nel secondo anno d’esercizio i giovani imprenditori assunsero un primo collaboratore, un magazziniere. Trattandosi di una persona che entrambi già conoscevano, il piccolo team non ci ha messo molto a trovare il giusto affiatamento, dando ai due amministratori la possibilità di concentrarsi sulle vendite. Questo passo fu decisivo per dare all’azienda un orientamento di successo sul lungo periodo. Ben presto si aggiunsero anche altri collaboratori addetti alla vendita. «Improvvisamente i locali per uffici presso Zurigo Altstetten non erano più sufficienti», ricorda Theo Sismanidis. L’azienda si trasferì a Schlieren, in uno stabile con superfici per magazzino più ampie e sette uffici su 750 m2. Insieme al successo, aumentarono anche i requisiti di contabilità: era necessario fare ricorso a un professionista. La ricerca non durò a lungo: il fratello di Theo, Georgios Sismanidis, possedeva le necessarie competenze e si unì al giovane team.

La chiave per il successo

Dalla sua costituzione, la Simuro Baubedarf AG è notevolmente cresciuta, riuscendo ad affermarsi nel suo settore. Mentre inizialmente i due amministratori hanno dovuto lottare per affermarsi nel mercato, oggi dispongono di contratti esclusivi con i fornitori. Ai grandi clienti offrono un’assistenza personale, in linea con il motto dell’azienda: ordinare oggi per ricevere in cantiere domani. «Offriamo ai nostri clienti un servizio di assistenza valido e affidabile, che ci procura preziosi passaparola», spiega Vitor Rodrigues. Nel nostro business, intrattenere buone relazioni con i clienti è fondamentale per avere un successo duraturo». I due giovani imprenditori curano con grande passione i rapporti che hanno instaurato. Inoltre, si occupano dell’approvvigionamento del materiale e delle trattative sui prezzi con i fornitori. La Simuro predilige fornitori svizzeri; laddove ciò non sia possibile, gli acquisti vengono effettuati nei Paesi europei limitrofi.

Buone relazioni con la clientela rappresentano la chiave del nostro successo.


Vitor Rodrigues

Cultura aziendale familiare

Tutto appare ancora nuovo presso lo shop di Zurigo-Urdorf. La sede della Simuro Baubedarf AG, con un’area magazzino da 3’000 m2 e la Drive-in-Arena, si trova in posizione favorevole nelle vicinanze del raccordo autostradale. Dal 1° gennaio 2022 anche gli amanti del bricolage possono trovare nel piccolo negozio un selezionato assortimento di utensili e di materiali di consumo. L’impresa opera in tutta la Svizzera: Vitor si occupa della Romandia, Theo della Svizzera tedesca e un collaboratore del Ticino. Presso i cantieri si parla molto in italiano, spagnolo e portoghese e pertanto è vantaggioso avere un team multilingue. L’età media del personale, tutto maschile, è di circa trent’anni.

«La nostra cultura aziendale è flessibile, dinamica e aperta», afferma Theo Sismanidis. «I nostri rapporti reciproci sono familiari, ma nel contempo professionali. È importante che il lavoro venga svolto con piacere».

Sono convinto che se fai qualcosa volentieri il successo è assicurato.


Vitor Rodrigues
L’andamento degli affari è soddisfacente: «Vogliamo crescere ulteriormente, accumulare esperienze e svilupparci continuamente», afferma Vitor Rodrigues. «La situazione attuale è certamente adatta per i prossimi dieci anni, tuttavia è necessario automatizzare i processi per sfruttare le potenzialità offerte dai locali». I due amici sognano in grande: il prossimo passo sarebbe quello di costruire qualcosa di proprio.

Costruire il futuro

La Simuro Baubedarf AG sta lavorando al proprio futuro già oggi. Sebbene per il giovane team il pensionamento sia ancora molto lontano, si sta già pensando alla previdenza per la vecchiaia.

Per noi è importante che i nostri collaboratori siano ben protetti.


Theo Sismanidis

«Per questo motivo, una volta all’anno ci incontriamo con il nostro consulente previdenziale. In tal modo possiamo essere sicuri di avere la soluzione previdenziale ottimale per i collaboratori e l’impresa». Con la crescita della stessa sono cambiate anche le esigenze della previdenza professionale. Vitor Rodrigues considera un proprio obbligo di amministratore quello di occuparsi della previdenza dei suoi collaboratori: «A 65 anni devono potersi godere senza problemi il loro pensionamento e non doversi preoccupare degli aspetti finanziari».

Il più giovane tra i collaboratori, il ventunenne apprendista Luka Sretenovic, ancora non pensa molto alla previdenza per la vecchiaia. «Sono comunque consapevole che è importante cominciare a occuparsene tempestivamente. Per questo motivo, metto da parte del denaro ogni mese», afferma. Per lui è importante poter riuscire a mantenere in futuro il proprio tenore di vita e non doversi preoccupare degli aspetti finanziari. «Purtroppo mi intendo poco di investimenti patrimoniali e per questo motivo non ho ancora investito il mio denaro. Ma ora voglio cambiare questo atteggiamento». Presso la Simuro, Luka Sretenovic è coinvolto in ogni aspetto e in questo modo ha una panoramica degli ambiti più diversi, inclusa la previdenza professionale. Ciò darà sicuramente i suoi frutti più avanti, dal momento che per garantirsi una vecchiaia senza problemi vale la pena cominciare a pensare tempestivamente alla previdenza.

Informazioni sulla Simuro

La Simuro Baubedarf AG è stata fondata nel 2018 e opera nel commercio all’ingrosso di materiali da costruzione. La sede principale si trova a Baar, nel Cantone di Zugo. Il nome Simuro deriva dai cognomi dei fondatori: oltre ai due amministratori Theo Sismanidis e Vitor Rodrigues, il team è composto da Rolf Müller, che svolge la funzione di avvocato.

Fairplay nella previdenza professionale

Vita si impegna per garantire il fairplay nella previdenza professionale e fornisce informazioni trasparenti sulla ridistribuzione. Inoltre, Vita realizza prodotti previdenziali che guardano al futuro e vi assiste nella scelta della soluzione adatta a voi. La Simuro Baubedarf AG ha scelto la soluzione previdenziale Vita Classic della Fondazione collettiva Vita. La Fondazione collettiva Vita si impegna in modo responsabile per una previdenza professionale equilibrata e sicura – per le generazioni di oggi e per quelle di domani. La soluzione previdenziale può essere adeguata in modo flessibile alle esigenze dell’impresa e dei suoi collaboratori. Grazie alla strategia d’investimento sostenibile e ampiamente diversificata, è possibile generare redditi stabili sul lungo termine. Con il modello previdenziale Vita Classic gli assicurati partecipano in modo diretto ed equilibrato ai redditi di investimento realizzati. Insieme, Zurich e le quattro Fondazioni collettive Vita offrono per ogni PMI una soluzione previdenziale personalizzata – per un maggiore fairplay nella previdenza professionale.

Articoli correlati

Let’s talk about… previdenza professionale

Let’s talk about… previdenza professionale

Con i vostri collaboratori parlate del tema della cassa pensioni? A questa domanda la maggior parte dei dirigenti di PMI risponderebbe «no» oppure «raramente».

Momenti chiave nella vita professionale e la loro influenza sulla previdenza professionale

Le sorprese della vita – I momenti importanti nella vita professionale e i loro effetti sulla previdenza professionale.
Titolare dell'azienda in ufficio

Per le PMI: la previdenza giusta al momento giusto

Quanti anni ha la vostra azienda? Siete una start-up piena di speranze o avete già una lunga tradizione alle spalle? Scoprite quale soluzione previdenziale è la più adatta alla vostra situazione personale.